giovedì 30 giugno 2016

Euro 2016: ascolti record per la Radiotelevisione della Svizzera italiana

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web




Mentre Euro 2016 sta per entrare nella fase finale, per la Radiotelevisione della Svizzera italiana si preannunciano ascolti record e un vero e proprio boom dell'offerta online. Sotto potete leggere il comunicato stampa della RSI in proposito.

EURO 2016: ASCOLTI RECORD PER RSI
QUASI 100 MILA TELESPETTATORI PER SVIZZERA-FRANCIA, BOOM DELL’OFFERTA ONLINE

Euro 2016 è al giro di boa ma già per la RSI si preannunciano cifre record e un gradimento molto alto. Il pubblico ha plebiscitato l’offerta, completa e in chiaro, dei canali del servizio pubblico e dei vettori online.
Le quattro partite della Nazionale svizzera sono state seguite da oltre 72'400 persone ciascuna (media) con una quota di mercato media del 65.6%. La più vista è stata Svizzera-Francia del 19 giugno con quasi centomila spettatori (95'300 spettatori).
Le partite della Svizzera hanno ottenuto tutte una quota di mercato impressionante, sempre al di sopra del 50% con il record al 70% di Svizzera-Polonia (con oltre l’80% durante i rigori). Significa, in pratica, che otto televisori su dieci accesi, al momento dell’emozionante atto finale erano sintonizzati sulla RSI.
Sfonda anche il magazine Euronotte (LA 2, ore 23.10), che ha raggiunto una quota di mercato media del 23.3%, nettamente superiore a quelle abituali a quell’ora, con un picco del 38.2% il 21 giugno e con molte segnalazioni positive. Anche la copertura radiofonica ha ottenuto un riscontro estremamente positivo a dimostrazione che il pubblico ha apprezzato il prodotto e l’offerta RSI su EURO 2016 su ogni vettore aziendale.
Infatti la sezione Euro 2016 del sito rsi.ch ha registrato – tra il 10 e il 27 giugno – una media giornaliera di quasi 23'000 visite: superando addirittura le 40'000 giornaliere nel weekend del 25 e 26 giugno.
Su Facebook le visualizzazioni sono state quasi 850 mila. Il video dedicato ai tifosi irlandesi è stato visto, ad oggi, da oltre un milione e duecentomila persone e ha generato 76’000 reazioni, quasi 10’000 commenti e 26'850 condivisioni.
Va infine ricordato che questi dati non includono il cosiddetto ‘public viewing’ ossia le persone che seguivano le partite nelle piazze o nei ritrovi pubblici della Svizzera italiana, approfittando del segnale RSI.


Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

martedì 28 giugno 2016

Il 29 giugno 2016 presentazione a Brescia del libro sulla storia di Rischiatutto di Eddy Anselmi e Pino Frisoli

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web




Il libro "Rischiatutto. Storia, leggende e protagonisti del programma che ha cambiato la televisione", scritto da Eddy Anselmi e Pino Frisoli con l'introduzione di Daniela Bongiorno e pubblicato da Rai Eri con la Fondazione Mike Bongiorno, sarà presentato a Brescia mercoledì 29 giugno 2016 alle 18.00 presso la libreria Tarantola di via Fratelli Porcellaga 4. Tutti i retroscena, le curiosità e gli aneddoti legati al quiz più famoso della storia della televisione italiana. Conduce l'incontro il giornalista Gianni Veronesi. Con Pino Frisoli interverranno due concorrenti del Rischiatutto, Giancarlo Piovanelli di Brescia ed Enzo Cartapati di Goito che ricorderanno la puntata del 7 febbraio 1974 a cui presero parte.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Per Italia-Spagna 14 milioni 330 mila su RaiUno, 951 mila su Rai 4 con la Gialappa' Band, 2 milioni 663 mila su Sky

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

La Nazionale trionfa anche negli ascolti televisivi. Italia-Spagna, valida per gli ottavi degli Azzurri agli Europei di Francia, trasmessa lunedì 27 giugno 2016 alle 18.00, è stata infatti seguita su RaiUno da 14 milioni 330 mila di spettatori pari al 64,14% di share a cui vanno aggiunti quanti hanno scelto di seguire la partita con il commento della Gialappa's Band su Rai 4, 951 mila telespettatori con il 4,26% di share.
Ascolti da record anche sui canali Sky Sport, con 2.663.932 spettatori medi, per l'11,92% di share e 3.460.755 spettatori unici, con il picco alle 19.48, al momento del secondo gol azzurro di Pellè, seguito su Sky da 3.029.209 spettatori medi, mentre il picco di share è stato registrato alle 18.34, in occasione del primo gol firmato da Chiellini, con il 12,42%. In evidenza anche il doppio appuntamento con "Sky Euro Show", condotto da Ilaria D'Amico: il prepartita, dalle 14.00, è stato seguito in media da 656.634 spettatori medi, con il 3,89% di share e 1.952.072 spettatori unici, mentre il post partita, dalle 17.00, ha avuto un ascolto di 790.730 spettatori medi, con il 6,84% di share e 1.656.360 spettatori unici.
La vittoria dell'Italia ha trascinato al primato di ascolti anche "Il Grande Match" su Raiuno, visto da 2 milioni e 912 mila spettatori, e il dopo partita "Sky Euro Show" con Ilaria D’Amico seguito da un milione e 350 mila abbonati.
Primato di ascolti anche in rete, con circa 1 milione di browser unici collegati con le piattaforme digitali Rai.
In Spagna la partita, trasmessa da TeleCinco, rete del gruppo Mediaset, è stata vista da 8 milioni e mezzo di persone, mentre in Francia ha totalizzato 6 milioni e 300 mila telespettatori su TF1.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

sabato 25 giugno 2016

Italia-Spagna, Europei 2016, su Rai, Sky, La 2 e Ard in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Italia-Spagna, valida per gli ottavi di finale degli Europei in programma lunedì 27 giugno 2016 alle 18.00 a Saint Denis, sarà trasmessa in diretta da RaiUno, Rai HD (canale 501 del digitale terrestre) e, con la telecronaca della Gialappa's Band, su Rai 4 (canale 21 del digitale terrestre) e RadioDue. In pay tv sarà trasmessa su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Sport Mix HD (canali 201, 251, 206 e 106). Italia-Spagna sarà trasmessa in diretta anche su RSI La 2, seconda rete della Tv della Svizzera italiana, e sulla Ard, prima rete della Tv pubblica tedesca, visibile in chiaro sui satelliti Hot Bird (13° Est) e Astra (19.2° Est). Italia-Spagna sarà replicata all'1.15 di notte su RaiUno.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Argentina-Cile, finale Copa America 2016, in diretta sui canali Sky Sport in pay tv e su Sat.1 gratis su Astra

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Argentina-Cile, finale per il 1° e 2° posto di Copa America in programma a East Rutherford, nel New Jersey, alle 2.00 della notte italiana tra domenica 26 e lunedì 27 giugno 2016, sarà trasmessa in diretta in pay tv sul satellite da Sky Sport 1 HD, Sky Sport Mix HD e Sky Supercalcio HD (canali 201, 106 e 206). Argentina-Cile sarà trasmessa in diretta anche da Sat.1, canale privato tedesco visibile in chiaro sul satellite Astra (19.2° Est).

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Stati Uniti-Colombia, Copa America 2016, in diretta sui canali Sky Sport in pay tv e su Sat.1 gratis su Astra

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Stati Uniti-Colombia, finale per il 3° e 4° posto di Copa America in programma a Glendale, in Arizona, alle 2.00 della notte italiana tra sabato 25 e domenica 26 giugno 2016, sarà trasmessa in diretta in pay tv sul satellite da Sky Sport 1 HD e Sky Supercalcio HD (canali 201 e 206). Stati Uniti-Colombia sarà trasmessa in diretta anche da Sat.1, canale privato tedesco visibile in chiaro sul satellite Astra (19.2° Est).

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

giovedì 23 giugno 2016

Italia-Irlanda, qualificazione Europei 1970, l'ultima telecronaca della Nazionale di Nicolò Carosio per la Rai

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

La partita Italia-Irlanda, che ha chiuso la prima fase dell'Europeo 2016, ci dà occasione per scrivere di un episodio di storia sportiva televisiva che nessuno ricorda. Proprio un Italia-Irlanda di un Europeo è stato infatti l'ultima telecronaca della Nazionale italiana di Nicolò Carosio per la Rai. Stiamo parlando della partita disputata l'8 dicembre 1970 a Firenze valida per il gruppo 6 di qualificazione nel quale erano inserite anche Austria e Svezia. La partita finì 3-0 per gli Azzurri e, come dicevamo, la Rai affidò la telecronaca a Nicolò Carosio, che ancora si alternava con Nando Martellini. Infatti la prima partita dopo i Mondiali del 1970, l'amichevole Svizzera-Italia del 17 ottobre 1970, era stata di Carosio, Austria-Italia del 31 ottobre 1970 di Martellini. Molti hanno invece continuato a pensare che Carosio fosse stato cacciato dalla Rai dopo l'ormai famoso Italia-Israele dell'11 giugno 1970 dove Carosio non disse nulla contro il guardalinee etiope contrariamente a quanto era stato detto fino al 2009, quando con Massimo De Luca abbiamo ristabilito la verità storica inserendo l'episodio anche nel libro "Sport in Tv" pubblicato da Rai Eri nel 2010 e ancora disponibile per tutti gli appassionati. Dopo Italia-Irlanda Carosio continuò con le sue telecronache con la Rai tanto da venire inviato in Inghilterra per commentare la finale di Coppa dei Campioni Ajax-Panathinaikos da Wembley, trasmessa solo in differita dalla Rai nel pomeriggio del 3 giugno 1971 e la sera stessa per la telecronaca diretta di Leeds-Juventus, finale di ritorno di Coppa delle Fiere, l'ultima prima dell'istituzione della Coppa Uefa. Carosio fece anche la telecronaca di Italia-Svezia 3-0 del 9 ottobre 1971, sempre valida per la qualificazione agli Europei, a colori per la comunità italiana del Nord America, mentre Martellini si occupò della telecronaca per l'Italia in bianco e nero. Carosio effettuò l'ultima telecronaca per la Rai da Charleroi il 15 dicembre 1971 in occasione dell'incontro tra rappresentative di Lega di Belgio e Italia finito 2-1 per i padroni di casa. Dopo di allora si dedicò a scrivere articoli per i giornali, tra i quali anche "Topolino" con la rubrica "Qui vi parla Nicolò Carosio" e per alcune radio e Tv locali. Lo ricordiamo ad esempio come radiocronista del primo Mundialito nel 1981 e ogni tanto ospite di trasmissioni Rai.

NEL LIBRO "SPORT IN TV", DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI, SI PARLA ANCHE DELLA STORIA DEL CALCIO IN TV. VOLETE SAPERE TUTTO SULLE PRIME PARTITE DI CALCIO TRASMESSE IN TV? QUESTO E TANTO ALTRO SU "SPORT IN TV". NON PERDETELO!

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Euro 2016: programmi ottavi in diretta Rai, Ard e Zdf

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Definito il tabellone degli ottavi di finale degli Europei di Francia, c'è anche il programma delle quattro partite proposte in diretta sulle reti Rai, mentre le altre quattro saranno proposte solo in pay tv dai canali Sky Sport oltre che da RSI La 2 e dalle Tv pubbliche tedesche Ard e Zdf visibili in chiaro sui satelliti Hot Bird (13° Est) e Astra (19.2° Est). Dai quarti di finale tutte le partite di Euro 2016 saranno trasmesse in diretta anche dalle reti Rai. Sotto potete leggere il programma completo delle dirette Rai degli ottavi.

Sabato 25 giugno, ore 21:00: Croazia-Portogallo RAIUNO e RAI 4, ZDF
Domenica 25 giugno, ore 21:00: Ungheria-Belgio RAIUNO e RAI 4, ZDF
Lunedì 26 giugno, ore 18:00: Italia-Spagna RAIUNO e RAI 4, ARD
Lunedì 26 giugno, ore 21:00: Inghilterra-Islanda RAIUNO e RAI 4, ARD

Queste invece sono le partite degli ottavi di finale di Euro 2016 che si potranno vedere solo su Sky:
Sabato 25 giugno, ore 15:00: Svizzera-Polonia, ZDF
Sabato 25 giugno, ore 18:00: Galles-Irlanda del Nord, ARD
Domenica 26 giugno, ore 15:00: Francia-Irlanda, ZDF
Domenica 26 giugno, ore 18:00: Germania-Slovacchia, ZDF

NEL LIBRO "SPORT IN TV", DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI, SI PARLA ANCHE DELLA STORIA DEL CALCIO IN TV. VOLETE SAPERE TUTTO SULLE PRIME PARTITE DI CALCIO TRASMESSE IN TV? QUESTO E TANTO ALTRO SU "SPORT IN TV". NON PERDETELO!

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Per Italia-Irlanda 14 milioni e 206 mila su RaiUno, 897 mila su Rai 4 con la Gialappa' Band, 2 milioni 457 mila su Sky

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

La Nazionale di calcio perde sul campo ma vince sempre negli ascolti. Italia-Irlanda, terza partita degli Azzurri agli Europei di Francia, trasmessa mercoledì 22 giugno 2016 alle 21.00, è stata infatti seguita su RaiUno da 14 milioni 206 mila spettatori pari al 51,36% di share a cui vanno aggiunti quanti hanno scelto di seguire la partita con il commento della Gialappa's Band su Rai 4, 897 mila telespettatori con il 3,26% di share. Sui canali Sky Sport Italia-Irlanda è stata seguita da 2.457.600 spettatori medi, per il 8,82% di share e 3.568.167 spettatori unici, con il picco alle 22.34, al momento del palo colpito da Lorenzo Insigne, seguito su Sky da 2.680.449 spettatori medi, mentre il picco di share è stato registrato alle 22.49, poco prima del fischio finale del match, con il 9,86%. Alla stessa ora, si segnalano 151.462 spettatori medi che hanno seguito l'altro match del girone E, Svezia-Belgio, e l'appuntamento con Diretta Gol, entrambi in diretta esclusiva su Sky, portando il totale di serata a 2.609.062 spettatori medi complessivi su Sky.
In totale, un leggero calo di ascolti, tra Rai e Sky, nel confronto con Belgio-Italia, giocata lunedì 13 giugno sempre alle 21.00, ma con aumento degli ascolti della Gialappa's Band su Rai 4, passati dai 734 mila telespettatori con il 2,49% di share della prima partita degli Azzurri agli 897 mila con il 3,26% di share di Italia-Irlanda. Si può dunque dire che la Gialappa's Band ha già vinto il suo Europeo.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

mercoledì 22 giugno 2016

Colombia-Cile, Copa America 2016, in diretta sui canali Sky Sport in pay tv e su Sat.1 gratis su Astra

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Colombia-Cile, semifinale di Copa America in programma a Chicago alle 2.00 della notte italiana tra mercoledì 22 e giovedì 23 giugno 2016, sarà trasmessa in diretta sul satellite da Sky Sport 1 HD e Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD (canali 201 e 206), in pay tv con la telecronaca di Andrea Marinozzi e commento tecnico di Claudio Onofri. Colombia-Cile sarà trasmessa in diretta anche da Sat.1, canale privato tedesco visibile in chiaro sul satellite Astra (19.2° Est).

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Stati Uniti-Argentina, Copa America 2016, in diretta sui canali Sky Sport in pay tv e su Sat.1 gratis su Astra

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Stati Uniti-Argentina, semifinale di Copa America in programma a Houston alle 3.00 della notte italiana tra martedì 21 e mercoledì 22 giugno 2016, sarà trasmessa in diretta sul satellite da Sky Sport 1 HD, Sky Supercalcio HD e Sky Calcio 1 HD (canali 201, 206 e 251), in pay tv con la telecronaca di Massimo Marianella, e da Sat.1, canale privato tedesco visibile in chiaro sul satellite Astra (19.2° Est). Stati Uniti-Argentina sarà replicata mercoledì 22 giugno alle 14.30 da Sky Supercalcio HD e alle 16.30 da Sky Sport Plus HD.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

martedì 21 giugno 2016

Italia-Irlanda, Europei 2016, su Rai, Sky, La 2 e Sat.1 in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Italia-Irlanda, per il gruppo E degli Europei in programma mercoledì 22 giugno 2016 alle 21.00 a Lille, sarà trasmessa in diretta da RaiUno, Rai HD (canale 501 del digitale terrestre) e, con la telecronaca della Gialappa's Band, su Rai 4 (cabale 21 del digitale terrestre) e RadioDue. In pay tv sarà trasmessa su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (canali 201, 251 e 106). Italia-Irlanda sarà trasmessa in diretta anche su RSI La 2, seconda rete della Tv della Svizzera italiana, e su Sat.1, rete privata tedesca visibile in chiaro sul satellite Astra (19.2° Est). La Zdf, contrariamente a quanto inizialmente annunciato, trasmetterà infatti in diretta Svezia-Belgio, l'altra partita del gruppo E in programma a Nizza sempre alle 21.00. Italia-Irlanda sarà replicata all'1.15 di notte su Raiuno e alle 8.15 del mattino di giovedì 23 giugno su Rai Sport 1.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

sabato 18 giugno 2016

Per Italia-Svezia 11 milioni 200 mila su RaiUno, 598 mila su Rai 4 con la Gialappa' Band, 2 milioni 40 mila su Sky

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Grandi ascolti anche per Italia-Svezia, seconda partita degli Azzurri agli Europei di Francia, trasmessa venerdì 17 giugno 2016 alle 15.00. Italia-Svezia è stata infatti seguita su RaiUno da 11,2 milioni di spettatori pari al 57,10% di share a cui vanno aggiunti quanti hanno scelto di seguire la partita con il commento della Gialappa's Band su Rai 4, 598 mila telespettatori con il 3,04% di share. Molto bene gli Europei anche in prima serata: Spagna-Turchia è stata seguita su RaiUno da 5 milioni 436 mila telespettatori pari al 23,6%. Da segnalare, sulla rete ammiraglia, anche il doppio appuntamento con "Il grande match": nel pomeriggio, dopo l'incontro degli azzurri, ha fatto segnare il il 23,40% con 2 milioni 473 mila spettatori, in seconda serata il 13,92% con 1 milione 648 mila.
Ascolti da record anche sui canali Sky Sport, con 2.040.745 spettatori medi, per il 10,4% di share e 2.720.647 spettatori unici, con il picco alle 16.43, al momento del gol di Eder, seguito su Sky da 2.252.701 spettatori medi, con l'11,55% di share. L'ascolto della partita di Italia-Svezia è superiore anche a quello del match decisivo dell'Italia ai Mondiali 2010, Italia-Slovacchia, disputato alle ore 16.00 di un giovedì pomeriggio, seguito allora su Sky da 1 milione 844 mila spettatori medi (+11%). In evidenza anche il doppio appuntamento con "Sky Euro Show", condotto da Ilaria D'Amico: il prepartita, dalle 14.00, è stato seguito in media da 656.634 spettatori medi, con il 3,89% di share e 1.952.072 spettatori unici, mentre il post partita, dalle 17.00, ha avuto un ascolto di 790.730 spettatori medi, con il 6,84% di share e 1.656.360 spettatori unici.
Grandi ascolti anche dal web. Italia-Svezia è stato infatti l'evento live più seguito di sempre su Internet in Italia sulle piattaforme digitali della Rai: sono stati oltre 1 milione e 100 mila i browser unici (cioè pc, tablet e smartphone "accesi" sulla partita) - fa sapere Viale Mazzini - che hanno seguito l'evento.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

venerdì 17 giugno 2016

Italia-Svezia, Europei 2016, su Rai, Sky, La 2 e Zdf in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Italia-Svezia, per il gruppo E degli Europei in programma venerdì 17 giugno 2016 alle 15.00 a Tolosa, sarà trasmessa in diretta da RaiUno, Rai HD (canale 501 del digitale terrestre) e, con la telecronaca della Gialappa's Band, su Rai 4 (canale 21 del digitale terrestre) e RadioDue. In pay tv sarà trasmessa su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (canali 201, 251 e 106). Italia-Svezia sarà trasmessa in diretta anche su RSI La 2, seconda rete della Tv della Svizzera italiana, e sulla Zdf, seconda rete della Tv pubblica tedesca, visibile in chiaro sui satelliti Hot Bird (13° Est) e Astra (19.2° Est). Italia-Svezia sarà replicata all'1.15 di notte su Raiuno.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Fox Sports rinnova i diritti della Bundesliga fino al 2021

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Fox Sports ha rinnovato i diritti esclusivi per la trasmissione delle partite della Bundesliga fino al 2021. Sotto potete leggere il comunicato stampa di Fox Sports in merito.

Fox Sports (Sky, 204) si riaggiudica i diritti esclusivi per la trasmissione della Bundesliga in Italia per altri quattro anni, fino al 2021. Il massimo campionato tedesco sarà così in esclusiva su Fox Sports per 5 stagioni: dal 2016-17 al 2020-21 compresi.
Fox Sports detiene i diritti di Liga Spagnola, Eredivisie e ha appena confermato per due anni la FA Cup. Con il rinnovo dei diritti della Bundesliga in esclusiva su Fox Sports si potranno vedere tutti i match del Bayern Monaco del neo allenatore Carlo Ancelotti, del Borussia Dortmund e delle altri grandi squadre tedesche.
Marco Foroni, direttore di Fox Sports: «La Bundesliga per altre 4 stagioni conferma che siamo la casa dei grandi campionati europei, e lo saremo ancora di più con il campionato tedesco che è il torneo che più sta crescendo in Europa. Stadi pieni e grande spettacolo. Alcuni dei più importanti Top player mondiali. Una realtà solida con i club che si finanziano in modo virtuoso e sfornano continuamente nuovi talenti che permettono alla Germania di esser la Nazionale Campione del Mondo. La Bundesliga in esclusiva fino al 2021 (compresi i diritti on demand, mobile e web) permette a Fox Sports di rafforzarsi come asset esclusivo e fondamentale per l’offerta di Sky Italia. Per noi essere il punto di riferimento del calcio internazionale è motivo di orgoglio. Il nostro investimento pluriennale è un segnale importante: Fox Sports è un player sempre più rilevante sul mercato italiano».


Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

giovedì 16 giugno 2016

Euro 2016 da grandi numeri per la Rsi, Radiotelevisione della Svizzera italiana

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Grandi ascolti per Euro 2016 sulla Radiotelevisione della Svizzera italiana, che trasmette in chiaro tutte le 51 partite del torneo. Da notare come Belgio-Italia risulta essere la seconda partita più seguita del torneo nel Canton Ticino dopo Romania-Svizzera, davanti ad Albania-Svizzera e Francia-Albania, e la più seguita tra quelle che iniziano alle 21.00. Romania-Svizzera è infatti iniziata alle 18.00, Albania-Svizzera alle 15.00. Sotto potete leggere il comunicato stampa della Rsi

UN EUROPEO DA GRANDI NUMERI PER LA RSI
7 PERSONE SU 10 SINTONIZZATI SU LA 2 PER ALBANIA-SVIZZERA

Meno di una settimana dopo l’inizio dei Campionati europei di calcio UEFA Euro 2016 è già possibile trarre un primo bilancio, oltremodo positivo, degli ascolti televisivi e degli accessi online registrati.
Il primato va naturalmente alle due partite della nostra Nazionale: Albania-Svizzera, dell’11 giugno, è stata seguita da 55'600 persone raggiungendo una quota di mercato del 69.8% (con un picco del 77.6% al fischio finale, alle ore 16.50). Romania-Svizzera, giocata ieri, ha registrato il 64.9% ed ha attirato davanti allo schermo 76'200 persone.
La hit parade degli ascolti (calcolata sul numero di telespettatori) vede invece al primo posto Romania-Svizzera, al secondo Belgio-Italia, al terzo Albania-Svizzera e al quarto Francia-Albania.
Anche i riscontri qualitativi sono del tutto soddisfacenti: numerosi gli apprezzamenti per la completezza dell’offerta – ricordiamo che RSI diffonde in chiaro tutte le 51 partite del torneo – ma anche per la competenza e la professionalità di radio- e telecronisti, giornalisti e ospiti in studio. Accanto a quello televisivo e allo streaming sul web, va sottolineato il prezioso ruolo che anche la Radio (Rete Uno, con la diretta delle partite della Svizzera e di tutte le altre a partire dai quarti di finale e quattro inserti sportivi quotidiani; Rete Tre che, conferma l’apprezzata formula Bi-Euro e propone, cinque puntate speciali del suo magazine sportivo Tira, il giovedì alle ore 11.00) sta avendo nella copertura dell’evento sportivo, il terzo più seguito sul pianeta dopo i Giochi olimpici e i Campionati del mondo di calcio.
Quanto all’online, gli stream start sono stati 8'628 per la partita contro l’Albania e 8'415 per quella contro la Romania. La sezione Euro www.rsi.ch/sport/euro-2016/ è stata cliccata complessivamente 112'718 volte, per una media giornaliera di quasi 19 mila visite. Infine i filmati su Facebook sono stati visti, per una durata a video di almeno 10 secondi, poco meno di 20 mila volte.


Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

martedì 14 giugno 2016

Per Belgio-Italia oltre 15 milioni e mezzo su RaiUno, 734 mila su Rai 4 con la Gialappa' Band, 2 milioni 700 mila su Sky

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Grandi ascolti per Belgio-Italia, esordio degli Azzurri agli Europei di Francia, trasmessa lunedì 13 giugno 2016 alle 21.00. Belgio-Italia è stata infatti seguita su RaiUno da 15 milioni 513 mila spettatori pari al 52,66% di share a cui vanno aggiunti quanti hanno scelto di seguire la partita con il commento della Gialappa's Band su Rai 4, 734 mila telespettatori con il 2,49% di share. Ascolti da record anche sui canali Sky Sport, con 2.734.814 spettatori medi, per il 9,3% di share e 3.763.869 spettatori unici, con il picco alle 22.49, sul fischio finale del match, seguito su Sky da 2.987.054 spettatori medi, con il 10,31% di share. E' la terza miglior partita di sempre dell'Italia su Sky, dopo Italia-Uruguay e Italia-Costa Rica dei Mondiali 2014.
Anche in Germania Belgio-Italia ha ottenuto grandi ascolti. Sull'Ard, primo canale pubblico tedesco, la partita è stata seguita da 13,27 milioni di spettatori.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

lunedì 13 giugno 2016

Belgio-Italia, Europei 2016, su Rai, Sky, La 2 e Ard in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Belgio-Italia, per il gruppo E degli Europei in programma lunedì 13 giugno 2016 alle 21.00 a Lione, sarà trasmessa in diretta da RaiUno, Rai HD (canale 501 del digitale terrestre) e, con la telecronaca della Gialappa's Band, su Rai 4 (canale 21 del digitale terrestre) e RadioDue. In pay tv sarà trasmessa su Sky Sport 1 HD, Sky Calcio 1 HD e Sky Sport Mix HD (canali 201, 251 e 106). Belgio-Italia sarà trasmessa in diretta anche su RSI La 2, seconda rete della Tv della Svizzera italiana, e sulla Ard, prima rete della Tv pubblica tedesca, visibile in chiaro sui satelliti Hot Bird (13° Est) e Astra (19.2° Est). Belgio-Italia sarà replicata all'1.15 di notte su RaiUno, martedì 14 giugno alle 10.05 e venerdì 17 giugno alle 6.00 su Rai Sport 1

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

domenica 12 giugno 2016

Euro 2016: su Ard e Zdf 45 partite su Hot Bird e Astra, 6 su Sat.1

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web




Gli Europei di Francia del 2016 sono trasmessi quasi per intero dai canali pubblici tedeschi Ard e Zdf, visibili in chiaro sui satelliti Hot Bird (13° Est) e Astra (19.2° Est). Ard e Zdf proporranno infatti 45 partite, mentre le restanti 6, quelle del terzo turno della prima fase che si giocano in contemporanea con una trasmessa dalle due reti pubbliche, saranno trasmesse da Sat.1, visibile in chiaro sul satellite Astra. Ancora da decidere quali tra Ard e Zdf trasmetteranno ottavi, quarti, semifinali e finale degli Europei.
Sotto potete leggere l'elenco completo delle partite trasmesse dai tre canali nella prima fase, tratto dal sito
http://www.fussball-em-2016.com/em-2016-tv-spielplan/.

VENERDI' 10 GIUGNO 2016
Ore 21.00, ZDF, Francia-Romania
SABATO 11 GIUGNO 2016
Ore 15.00, ZDF, Albania-Svizzera
Ore 18.00, ZDF, Galles-Slovacchia
Ore 21.00, ZDF, Inghilterra-Turchia
DOMENICA 12 GIUGNO
Ore 15.00, ARD, Turchia-Croazia
Ore 18.00, ARD, Polonia-Irlanda del Nord
Ore 21.00, ARD, Germania-Ucraina
LUNEDI' 13 GIUGNO 2016
Ore 15.00, ARD, Spagna-Repubblica Ceca
Ore 18.00, ARD, Irlanda-Svezia
Ore 21.00, ARD, Belgio-Italia
MARTEDI' 14 GIUGNO
Ore 18.00, ZDF, Austria-Ungheria
Ore 21.00, ZDF, Portogallo-Islanda
MERCOLEDI' 15 GIUGNO 2016
Ore 15.00, ARD, Russia-Slovacchia
Ore 18.00, ARD, Romania-Svizzera
Ore 21.00, ARD, Francia-Albania
GIOVEDI' 16 GIUGNO 2016
Ore 15.00, ZDF, Inghilterra-Galles
Ore 18.00, ZDF, Ucraina-Irlanda del Nord
Ore 21.00, ZDF, Germania-Polonia
VENERDI' 17 GIUGNO 2016
Ore 15.00, ZDF, Italia-Svezia
Ore 18.00, ZDF, Repubblica Ceca-Croazia
Ore 21.00, ZDF, Spagna-Turchia
SABATO 18 GIUGNO 2016
Ore 15.00, ARD, Belgio-Irlanda
Ore 18.00, ARD, Islanda-Ungheria
Ore 21.00, ARD, Portogallo-Austria
DOMENICA 19 GIUGNO 2016
Ore 21.00, ZDF, Svizzera-Francia
Ore 21.00, SAT.1, Romania-Albania
LUNEDI' 20 GIUGNO 2016
Ore 21.00, ARD, Slovacchia-Inghilterra
Ore 21.00, SAT.1, Russia-Galles
MARTEDI' 21 GIUGNO 2016
Ore 18.00, ARD, Irlanda del Nord-Germania
Ore 18.00, SAT.1, Ucraina-Polonia
Ore 21.00, ARD, Croazia-Spagna
Ore 21.00, SAT.1, Repubblica Ceca-Turchia
MERCOLEDI' 22 GIUGNO 2016
Ore 18.00, ZDF, Ungheria-Portogallo
Ore 18.00, SAT.1, Islanda-Austria
Ore 21.00, ZDF, Svezia-Belgio
Ore 21.00, SAT.1, Italia-Irlanda

Italia-Israele, Messico 1970: sono passati 40 anni.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

giovedì 9 giugno 2016

L'11 giugno 2016 presentazione a Mantova del libro sulla storia di Rischiatutto di Eddy Anselmi e Pino Frisoli

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web




Il libro "Rischiatutto. Storia, leggende e protagonisti del programma che ha cambiato la televisione", scritto da Eddy Anselmi e Pino Frisoli con l'introduzione di Daniela Bongiorno e pubblicato da Rai Eri con la Fondazione Mike Bongiorno, sarà presentato a Mantova sabato 11 giugno 2016 alle 17.30 presso la libreria Di Pellegrini di via Marangoni 16. Tutti i retroscena, le curiosità e gli aneddoti legati al quiz più famoso della storia della televisione italiana. Conduce l'incontro il giornalista mantovano Gianni Veronesi. Con gli autori Eddy Anselmi e Pino Frisoli interverranno i due concorrenti mantovani del Rischiatutto Guido Badiali, campione nella puntata del 2 novembre 1972 che tenne il titolo per una puntata presentandosi sul cinema sonoro dal 1930 in poi, ed Enzo Cartapati, che partecipò nella puntata del 7 febbraio 1974 presentandosi sulle corse automobilistiche di Formula Uno.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Foggia-Pisa, finale ritorno playoff Lega Pro, su Rai Sport 2 in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Foggia-Pisa, finale di ritorno dei playoff di Lega Pro, in programma domenica 12 giugno 2016, sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 2 con inizio alle 18.00 (canale 58 del digitale terrestre). Foggia-Pisa sarà replicata su Rai Sport 1 nella notte tra domenica 12 e lunedì 13 giugno 2016 alle 3.30.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

martedì 7 giugno 2016

Clay-Foreman, 30 ottobre 1974, diretta solo su TeleCapodistria, differita su Tv Svizzera italiana e Rai

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Il match valido per il mondiale dei pesi massimi tra Cassius Clay/Muhammad Alì e George Foreman disputato il 30 ottobre 1974 a Kinshasa, nell'allora Zaire oggi Repubblica Democratica del Congo, è stato uno dei più importanti nella storia del pugilato. In Italia però non venne trasmesso in diretta dalla Rai, ma solo in differita a "Mercoledì sport". La diretta, ricordiamo che il match si svolse alle 4.00 del mattino italiane equivalenti alla prima serata televisiva del 29 ottobre 1974 negli Stati Uniti, venne invece proposta da TeleCapodistria, in questo caso con la telecronaca di Sandro Damiani, mentre sulla Tv della Svizzera italiana venne proposto in differita a colori alle 12.30 del mattino. Naturalmente la mancata diretta Rai provocò molte polemiche. Vediamo, dal racconto dei quotidiani dell'epoca, perchè la Tv pubblica italiana rinunciò alla diretta. I diritti di vendita della trasmissione televisiva in Europa erano della "Scotia Limited". Dopo una offerta iniziale di 55.000 dollari per la diretta, la Rai prese tempo nel tentativo di abbassare il prezzo. La Rai rispose negativamente anche a un'offerta di 30.000 dollari per la differita, cifra che avrebbe compreso anche la fornitura di mezzi tecnici per la trasmissione a circuito chiuso. A poche ore dal match, nonostante il forte interesse, si viene a sapere che la Rai ha offerto 10.000 dollari per la trasmissione registrata in "Mercoledì sport" e per utilizzare alcuni spezzoni in altre rubriche televisive. David Zard (oggi noto impresario musicale, attualmente produttore musicale e manager di Gianna Nannini), rappresentante in Italia della società inglese, replica anticipando che non avrebbe nemmeno risposto al telex della Rai considerando l'offerta di 10.000 dollari "oltre che un'elemosina, un vero e proprio ricatto a cui non si intendeva assolutamente cedere. Soltanto se nella notte, con la promessa di almeno 30.000 dollari, gli italiani si facessero di nuovo vivi, si potrebbe trattare". Per gli sportivi italiani una mancata trasmissione del match sarebbe una grossa delusione anche perchè, per fare qualche esempio, la Bbc ha pagato 200.000 dollari per la differita di Clay-Foreman, mentre la Tv tedesca ne ha pagati 60.000 per la diretta sul secondo canale nazionale, la Zdf. La Tv della Svizzera italiana lo trasmetterà invece in differita a colori alle 12.30 del mattino. La diretta a colori, come dicevamo in apertura, è invece garantita da TeleCapodistria, visibile senza l'aiuto di ripetitori in Friuli, Veneto, Emilia e in tutta la costiera adriatica. Inizio della diretta con Kinshasa alle 3.45, telecronaca di Sandro Damiani e replica alle 13.00.
A poche ore dal match la Rai prevede nei palinsesti solo i campionati italiani di pugilato in "Mercoledì sport". Sulla mancata ripresa diretta Gian Paolo Cresci, capo ufficio stampa Rai, precisa: "Non è certo colpa nostra se questo programma non viene realizzato. Fin dall'inizio la Rai ha mostrato la massima sensibilità per l'avvenimento, chiedendo di poterlo trasmettere sia in diretta, sia in differita nel normale orario di ascolto. Per la diretta è stata offerta una cifra notevole, 50.000 dollari, mai proposta prima d'ora per avvenimenti del genere nonostante l'ora notturna e il pubblico limitato che può essere davanti al video a quell'ora. Le autorità competenti non hanno comunque ritenuto giustificata una deroga eccezionale alle disposizioni generali sul periodo di austerità, e in particolare sulla chiusura delle trasmissioni, che non può essere protratta oltre le 23.30".
Le iniziative degli organizzatori i tendenti a presentare il match in circuito chiuso in alcune città - è stato spiegato ancora - avrebbero richiesto un grande impiego di mezzi tecnici (collegamenti, cavi, eccetera): anche in questo caso le autorità competenti non hanno ritenuto di poter dare parere positivo. "Rimane la possibilità della trasmissione in differita nella giornata di mercoledì - ha detto ancora Cresci - e la Rai conferma la sua piena disponibilità ad ogni trattativa". Niente da fare dunque per la possibilità di vedere Clay-Foreman a circuito chiuso come avrebbe voluto fare l'organizzatore Sabbatini a Sanremo. Fatti i conti delle spese, i biglietti per un "gala" a circuito chiuso sarebbero dovuti cosdtare più di 200.000 lire e quindi si è deciso di rinunciare.
In Svizzera, la casa editrice "Ringler » si è assicurata i diritti per la trasmissione a circuito chiuso, che verrà effettuata su uno schermo gigante allo Hallenstadion di Zurigo e alla Resthalle di Berna. Il biglietto d'ingresso costa circa 5000 lire. Anche in cinque città tedesche si potrà assistere al match in circuito chiuso: Monaco, Stoccarda, Ludwigshafen, Berlino Ovest e Francoforte.
Su "La Stampa" di venerdì 1 novembre 1974, Gianni Pignata commenta con durezza la decisione della Rai di proporre il match solo in differita e fa un confronto tra la visione a colori sulla Tv della Svizzera italiana e quella in bianco e nero sugli schermi Rai, che al colore, dopo la breve parentesi delle Olimpiadi di Monaco del 1972, sarebbe arrivata solo a partire dalle Olimpiadi di Montreal del 1976 a causa dei continui divieti posti da alcune parti politiche all'arrivo della Tv a colori in Italia. "Se davvero hanno recitato sono degli splendidi attori. Dobbiamo forse dir grazie alla Rai-tv per averci risparmiato, in extremis, l'umiliante primato di essere l'unica nazione d'Europa (una delle poche nel mondo) a non trasmettere, né in diretta né in differita, il campionato del mondo Foreman-Alì? Dopo una lunga serie di sconcertanti trattative a livello di mercatino rionale, tale eventualità - che almeno sette milioni di italiani avevano egualmente eluso, grazie al privilegio di poter captare Capodistria o la Svizzera - ci è stata evitata, sia pure in modo semiclandestino, con un annuncio nel tardo pomeriggio. Il fatto tuttavia resta, nella sua intera gravità: la Rai-tv, prontissima a sperperare milioni di lire per una puntata di «Canzonissima» oppure ogni volta che un ministro inaugura una bomboletta di metano, si scopre improvvisamente austera quando si tratta di sport. Un gioco che, in un momento in cui il monopolio radiotelevisivo esiste soltanto più in modo formale, appare pericoloso ed autolesionistico: la tv può battere la stampa scritta solo con l'immediatezza dell'immagine, un'immediatezza che - secondo logica - va pagata al prezzo di mercato, secondo l'importanza dell'avvenimento. Non vogliamo, con questo, essere noi ad insegnare il mestiere agli esperti di sport della Rai-tv. Ma è certo che v'è un disperato bisogno che qualcuno glielo insegni. Tornando al match di Kinshasa, grazie ai timori di un «no» della Rai-tv, abbiamo avuto la possibilità di vederlo due volte: una prima volta, a colori, alla tv elvetica, una seconda volta nella «differita» trasmessa mercoledì sera dai nostri programmi".
Dunque alla fine la Rai propose il match Clay-Foreman solo in differita alle 21.40 del 30 ottobre 1974 in "Mercoledì sport" con la telecronaca di Paolo Rosi. Su "La Stampa" di quel giorno, a pagina 6 dove sono riportati i palinsesti televisivi, è indicato così: "21.40 Mercoledì sport: se si concluderanno in tempo utile le trattative sarà trasmessa la telecronaca registrata dell'incontro Clay-Foreman".
Televisione Svizzera - 12.30 Pugilato: cronaca registrata dell'incontro Clay-Foreman
Per TeleCapodistria non viene invece indicata la replica delle 13.00, ma solo la partita di calcio Jugoslavia-Norvegia valida per le qualificazioni agli Europei del 1976.
Capodistria Tv - 20.30 Telesport: calcio, Jugoslavia-Norvegia

Grazie ad Arden Stancich, di TeleCapodistria, e Matteo Fracchia per la collaborazione

BIBLIOGRAFIA
"Nulla ancora di deciso, neppure la registrata", Mario Bianchini, La Stampa, mercoledì 30 ottobre 1974, pagina 25
"Diretta sull'Adriatico", r.s., La Stampa, martedì 29 ottobre 1974, pagina 21
"Il match di Kinshasa visto per Tv. Se davvero hanno recitato sono degli splendidi attori", Gianni Pignata, La Stampa, venerdì 1 novembre 1974, pagina 20

LA STAMPA 29 OTTOBRE 1974

LA STAMPA 30 OTTOBRE 1974



GIORNALE DEL POPOLO 30 OTTOBRE 1974


LA STAMPA 1 NOVEMBRE 1974


Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Per Italia-Finlandia 5 milioni 237 mila spettatori su RaiDue

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Italia-Finlandia, amichevole trasmessa lunedì 6 giugno 2016 alle 20.45 in diretta su RaiDue, è stato l'evento televisivo più seguito della giornata. La partita è stata seguita da 5 milioni 237 mila spettatori con uno share del 20.25%. Ascolti dunque in crescita su Italia-Scozia, trasmessa su RaiUno lo scorso 29 maggio 2016, stata seguita da 4 milioni 953 mila spettatori con un 20,65% di share.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

domenica 5 giugno 2016

Italia-Finlandia, amichevole, su RaiDue in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Italia-Finlandia, amichevole in programma lunedì 6 giugno 2016 allo stadio Bentegodi di Verona alle 20.45. Il pre partita sarà trasmesso su Rai Sport 2 (canale 58 del digitale terrestre) a partire dalle 19.45, il dopo partita dalle 23.00 su Rai Sport 1 (canale 57 del digitale terrestre). Italia-Finlandia sarà replicata su Rai Sport 1 alle 00.45 e martedì 7 giugno 2016 alle 10.05 del mattino.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

Pisa-Foggia, finale andata playoff Lega Pro, su Rai Sport 1 in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Pisa-Foggia, finale di andata dei playoff di Lega Pro, in programma domenica 5 giugno 2016, sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1 con inizio alle 18.00. La finale di ritorno, in programma domenica 12 giugno 2016, avrà inizio alle 18.00 e non alle 16.30 come inizialmente previsto e sarà trasmessa sempre in diretta da Rai Sport 1. Pisa-Foggia sarà replicata su Rai Sport 1 lunedì 6 giugno 2016 alle 10.05 e martedì 7 giugno 2016 alle 8.00 del mattino.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

sabato 4 giugno 2016

Germania-Ungheria, amichevole, su Rai Sport 1 e Zdf in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web

Germania-Ungheria, amichevole in programma sabato 4 giugno 2016 alla Veltins Arena di Gelsenkirchen, sarà trasmessa in diretta da Rai Sport 1 alle 18.00 con la telecronaca di Stefano Bizzotto e Roberto Rambaudi. La partita sarà trasmessa in diretta anche dalla Zdf, secondo canale pubblico tedesco, visibile in chiaro sui satelliti Hot Bird (13° Est) e Astra (19.2° Est). Germania-Ungheria sarà replicata su Rai Sport 1 alle 4.00 della notte tra sabato 4 e domenica 5 giugno 2016 e lunedì 6 giugno 2016 alle 8.00 del mattino. Ricordiamo inoltre che sempre Rai Sport 1, con Sportitalia, sabato 4 giugno 2016 trasmetterà in diretta dallo stadio di Reggio Emilia la finale del Campionato Primavera Juventus-Roma a partire dalle 20.05.

Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

venerdì 3 giugno 2016

Il 3 giugno 2016 presentazione a Varese del libro sulla storia di Rischiatutto di Eddy Anselmi e Pino Frisoli

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web




Il libro "Rischiatutto. Storia, leggende e protagonisti del programma che ha cambiato la televisione", scritto da Eddy Anselmi e Pino Frisoli con l'introduzione di Daniela Bongiorno e pubblicato da Rai Eri con la Fondazione Mike Bongiorno, sarà presentato a Varese venerdì 3 giugno 2016 alle 18.00 presso la libreria Feltrinelli di corso Aldo Moro 3. Ne parlerà Pino Frisoli intervistato da Diego Pisati, giornalista del quotidiano "La Prealpina". Per l'occasione si parlerà anche di storia dello sport in Tv visti gli elementi in comune con Rischiatutto.

DA "LA PREALPINA" DEL 29 MAGGIO 2016


DA "LA PREALPINA" DELL'1 GIUGNO 2016


Italia-Israele, Messico 1970: la vera storia della telecronaca di Nicolò Carosio, che mai insultò il guardalinee etiope.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.

giovedì 2 giugno 2016

Radiotelevisione della Svizzera italiana: Europei di calcio, Olimpiadi, Tour de Suisse e Tour de France tutti in diretta

"SPORT IN TV", IL LIBRO DI PINO FRISOLI E MASSIMO DE LUCA.

"RISCHIATUTTO. STORIA, LEGGENDE E PROTAGONISTI DEL PROGRAMMA CHE HA CAMBIATO LA TELEVISIONE".
IL LIBRO DI EDDY ANSELMI E PINO FRISOLI, INTRODUZIONE DI DANIELA BONGIORNO.
TUTTI I NOMI DEI CONCORRENTI, DELLE MATERIE DEL TABELLONE, I PROFILI DEI CAMPIONI E TANTO ALTRO
DA NON PERDERE PER TUTTI GLI APPASSIONATI DI STORIA DELLA TELEVISIONE E DI MIKE BONGIORNO
.

siti web




La Radiotelevisione della Svizzera italiana ha presentato nella sede di Comano i palinsesti estivi RSI dei due canali televisivi, delle tre reti radiofoniche e l'offerta online. Noi ci soffermiamo sull'offerta sportiva come sempre di grande livello. La RSI proporrà in diretta tutte e 51 le partite degli Europei di calcio. Grazie alla APP RSI+ si potranno infatti seguire anche le 6 partite non trasmesse in diretta su LA 2 poiché concomitanti (ultimi incontri della fase a gironi). I Giochi olimpici estivi di Rio de Janeiro saranno offerti su 9 canali (3 televisivi RSI LA 2, SRF 2, RTS 2 e 6 canali solo web). Non mancheranno i classici appuntamenti con il tennis (Wimbledon, 27 giugno-10 luglio) e, su LA 1, il ciclismo (Tour de Suisse, 11-19 giugno, con particolare riguardo alla tappa del 15 giugno che arriva a Carì, in diretta tra le ore 16.00 e le ore 17.20 circa, e Tour de France, 2-22 luglio, sempre in diretta, tra le ore 15.20 e le ore 17.30 circa). La RSI, lo ricordiamo, è ricevibile nelle zone di confine e permette dunque di avere una valida alternativa ai canali italiani, possibilità permessa a tutti i telespettatori ticinesi e non invece a tutti quelli italiani. Sotto potete leggere il comunicato stampa della RSI dove viene spiegato in dettaglio l'intero programma sportivo estivo della Radiotelevisione della Svizzera italiana.

Nel corso di un incontro con i media tenutosi questa mattina a Comano, il Direttore RSI Maurizio Canetta, la responsabile Programmi e Immagine Milena Folletti e il responsabile dello Sport Enrico Carpani hanno presentato i palinsesti estivi RSI dei due canali televisivi, delle tre reti radiofoniche e l’offerta online.
Come in tutti gli anni pari, a farla da padrone indiscusso sarà lo sport, con centinaia di ore di diretta. I due punti focali su LA 2 saranno i Campionati europei di calcio UEFA Euro 2016, in cartellone in Francia dal 10 giugno al 10 luglio, con la partecipazione della Nazionale svizzera, e i Giochi olimpici estivi di Rio de Janeiro dal 5 al 21 agosto. Non mancheranno i classici appuntamenti con il tennis (Wimbledon, 27 giugno-10 luglio) e, su LA 1, il ciclismo (Tour de Suisse, 11-19 giugno, con particolare riguardo alla tappa del 15 giugno che arriva a Carì, in diretta tra le ore 16.00 e le ore 17.20 circa, e Tour de France, 2-22 luglio, sempre in diretta, tra le ore 15.20 e le ore 17.30 circa).
UEFA EURO 2016
RSI trasmetterà in diretta tutte le 51 partite, in primis quelle della fase a gironi che vedono impegnata la Nazionale
svizzera (contro l’Albania sabato 11 giugno alle ore 15.00, contro la Romania mercoledì 15 giugno alle ore 18.00 e contro la Francia domenica 19 giugno alle ore 21.00).
In Televisione, nello Studio Euro di Comano, si alterneranno in conduzione Luca Invernizzi e Andrea Mangia che commenteranno le partite con ospiti, analizzeranno le immagini con l’ausilio della lavagna tattica e avranno un occhio vigile su quanto si scrive nei social media. Due le rubriche fisse, sempre su LA 2: Parole Rossocrociate, alle ore 20.10, condotta da Andrea Mangia, interamente dedicata alla Nazionale svizzera, e Euronotte, alle ore 23.10, sempre con Andrea Mangia, un talk che ripercorre la giornata calcistica appena trascorsa.
Multimedia: sito di riferimento è www.rsi.ch/euro2016 con articoli di attualità e approfondimento, contenuti audio e video, statistiche di squadre e giocatori, livestreaming di tutte le partite con le highlights in tempo reale e la possibilità per l’utente di scegliere l’angolazione da cui rivedere le migliori azioni.
Su RSI+ il pubblico troverà una APP con la possibilità di scegliere una di 3 telecamere speciali legate alla partita trasmessa in diretta televisiva su LA 2. La prima è la cosiddetta tactical cam (panoramica dall’alto che dà la possibilità di vedere l’impostazione tattica delle due squadre in campo), le altre due seguono un giocatore per squadra. La stessa APP permette inoltre di seguire le 6 partite non trasmesse in diretta su LA 2 poiché concomitanti (ultimi incontri della fase a gironi).
I GIOCHI OLIMPICI ESTIVI
In Televisione si apre quotidianamente con Bom Dia Rio, l’appuntamento dallo Studio olimpico di Comano condotto da Luca Invernizzi e coordinato da Marzio Arigoni. La trasmissione si collegherà con Ipanema, dove è installato lo Studio nazionale della SSR. Le competizioni iniziano attorno alle ore 13.00 ora svizzera (le 8.00 del mattino in Brasile) e proseguono fino all’alba. La delegazione RSI a Rio è guidata da Tanja Valentin e Armando Ceroni.
Multimedia: sito di riferimento è www.rsi.ch/rio2016 con articoli di attualità e approfondimento, curati dall’inviato Marcello Ierace, contenuti audio e video, risultati in diretta. La SSR offre inoltre il Player olimpico nazionale con 9 canali (RSI LA 2, SRF 2, RTS 2 e 6 canali web only).


Italia-Israele, Messico 1970: sono passati 40 anni.

Clicca per leggere tutta la verita sulla gaffe, mai detta, di Mike Bongiorno al Rischiatutto.

Clicca per leggere quando sono nati i primi Tg1 e Tg2 a colori.

Clicca per ascoltare la sigla del cartone animato del 1976 "Il conte di Montecristo", per la prima volta dopo tanti anni.